Una riflessione condivisa sul tema della ridotta visibilità delle donne e sull’insufficiente riconoscimento del loro operato e del loro valore, a partire dalla scarsità di intitolazioni di luoghi pubblici ad esse dedicati nei contesti urbani. Solo il 5% di vie, piazze e spazi cittadini è intitolato a donne, misconoscendo e cancellando così il contributo che esse hanno dato alla storia della nostra civiltà nei diversi ambiti della cultura, dalla letteratura alle arti, dalle scienze alle discipline economiche e sociali.

Maria Pia Ercolini, presidente dell’Associazione Toponomastica Femminile e Paola Malacarne, formatrice e referente per la città di Firenze, presentano l’associazione illustrandone obiettivi, azioni, iniziative, mostre, strumenti di comunicazione.

Un mondo diverso e più giusto è possibile, a partire dal superamento della madre di tutte le discriminazioni, quella di un genere ai danni dell’altro.

Ciclo di tre incontri di formazione, di cui Il genere invisibile è il primo, inseriti nel progetto Il mondo in una stanza, progetto vincitore del Bando di Fondazione Comunitaria e Coordinamento Uguali doveri per combattere tutte le discriminazioni attraverso azioni didattico-educative di carattere laboratoriale da svolgersi nelle scuole del Lodigiano.

Le azioni formative sono realizzate grazie alla sinergia tra MLFM, capofila del progetto, Mémosis, partner e Toponomastica Femminile.

Come Edna, la protagonista del romanzo protofemminista “Il risveglio” di Kate Chopin, pubblicato nel 1899, le donne, che hanno pagato il prezzo più alto alla pandemia, dovrebbero cogliere le opportunità di cambiamento della loro condizione che si presentano attraverso il “risveglio” della consapevolezza di sé.

Per raggiungere questo obiettivo è necessario conoscere, riflettere e agire. Mémosis crede in una “rivoluzione gentile” operata dalle donne e dagli uomini che desiderano vivere in una società diversa, più giusta perché paritaria.

Per informazioni contattare la mail danielamemosis@gmail.com oppure 3358373618

Partecipazione tramite piattaforma Teams, per il link visita l’evento facebook

Organizzato da: Mémosis Soc. Coop. Impresa Sociale in collaborazione con MLFM, Associazione Al Rahma ODV e Associazione Toponomastica Femminile

Scarica la locandina