Un dialogo con Tommaso Rondinella, responsabile dell’Ufficio Modelli di Impatto e Valutazione Socio Ambientale di Banca Etica, che presenterà il recente report della Banca.

Sempre più economia e finanza dovranno rendere conto delle conseguenze non economiche delle proprie azioni economiche, e quindi dovrà crescere anche la cultura che governa questi processi. Se il tema dell’impatto delle attività economiche (e finanziarie) va assumendo un particolare rilievo, allora è importante per le aziende e le amministrazioni pubbliche sviluppare una competenza e una cultura in fatto di rendicontazione. In gioco ci sono i diritti personali e sociali, compreso quello a vivere  in ecosistemi di qualità, in cui i beni comuni siano davvero tutelati.

Il report misura l’impatto aziendale e quello delle realtà finanziate, compie un atto di trasparenza, in quanto mette in discussione i criteri di valutazione e le metodologie usate, arricchisce il dibattito su come “mettere a terra” principi e valori dichiarati.

La prenotazione è obbligatoria e va effettuata online.

Per informazioni: git.cremona@bancaetica.org – 393.352153.

Organizzato da GIT provinciale di Banca Etica in collaborazione con Consorzio Sol.Co,  Confocoperative Unione provinciale di Cremona, CSV Lombardia Sud.