Laboratorio di arteterapia condotto da Annalisa Giglio, durante il quale verranno utilizzate varie forme e tecniche come motore per sperimentarsi, osservarsi, riflettere e dialogare. 

L’arte è uno strumento per abbattere gli stereotipi legati all’età, all’abilismo, all’idea di prestazione e favorisce lo scambio fra generazioni e persone molto differenti fra loro.

Un freddo pomeriggio di novembre in cui sporcarsi le mani in compagnia diventerà un viaggio alla scoperta di noi e dell’altro. Colori, forme e materiali ci guideranno e ci insegneranno a comunicare andando oltre gli stereotipi.

Il laboratorio è all’interno del progetto “Arte urbana e inclusione sociale” promosso da Fondazione Comunitaria.

Il manifesto

Prenotazione obbligatoria: 3473529335 (solo su Whatsapp)

Organizzato da Arci Pavia, in collaborazione con Antigone Pavia APS e Anffas Pavia Onlus.