La mostra presenta una serie di pannelli fotografici di figure umane, elaborate e modificate dall’artista Beatrice Pavasini, con l’intento di riprodurre la qualità di visione caratteristica delle patologie della vista che causano ipovisione e cecità.

Osservando tali immagini le persone normo vedenti hanno l’opportunità di vedere il mondo nello stesso modo di persone affette da disabilità visiva grave e comprenderne meglio le difficoltà che si trovano ad affrontare nella quotidianità.

“Io Ti Vedo Così” è una mostra fotografica, di forte e immediato impatto visivo ed emotivo, dedicata al mondo dell’ipovisione e non visione, ideata a partire da un lavoro svolto all’interno del Centro Regionale di Ipovisione dell’Unità Oculistica di Cesena, insieme alla sezione dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Forlì. Aperta fino al 12 dicembre.

La mostra presenta una serie di pannelli fotografici di figure umane, elaborate e modificate dall’artista Beatrice Pavasini, che ad uno sguardo un po’ distratto, possono apparire come delle foto mosse o riuscite male: invece hanno l’intento di riprodurre la qualità di visione caratteristica delle patologie della vista che causano ipovisione e cecità.

Osservando tali immagini le persone normo vedenti hanno l’opportunità di vedere il mondo nello stesso modo di persone affette da disabilità visiva grave e, per un momento, immedesimarsi in quella condizione, così da comprenderne meglio le difficoltà che si trovano ad affrontare nella quotidianità.

Riferimenti per Prenotazione obbligatoria: 037223553 – uiccr@uici.it

Organizzato da: Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti sezione territoriale di Cremona in collaborazione con Istituto C. Abbado Via G. Rampazzini, 14 26013 CREMA Ombriano