Graziella Priulla, già professoressa ordinaria di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l’Università di Catania, condurrà i partecipanti ad una riflessione sugli stereotipi presenti nella comunicazione per sviluppare nuove modalità che contribuiscano a creare nelle giovani generazioni un’identità di genere positiva e paritaria e che le aiutino a difendersi da modelli di femminilità e mascolinità limitativi delle potenzialità di ciascuna e di ciascuno.

Ciclo di tre incontri di formazione, di cui La forza inerte degli stereotipi è il secondo, inseriti nel progetto Il mondo in una stanza, progetto vincitore del Bando di Fondazione Comunitaria e Comitato Uguali doveri per combattere tutte le discriminazioni attraverso azioni didattico-educative.

Le azioni formative sono realizzate grazie alla sinergia tra MLFM, capofila del progetto, Mémosis, partner e Toponomastica Femminile.

Per informazioni contattare la mail danielamemosis@gmail.com oppure 3358373618

Partecipazione tramite piattaforma Teams, per il link visita l’evento facebook

Organizzato da: Mémosis Soc. Coop. Impresa Sociale in collaborazione con MLFM, Associazione Al Rahma ODV e Associazione Toponomastica Femminile

Scarica la locandina