Nell’ottica dell’Economia di Papa Francesco e del raggiungimento degli obiettivi dell’agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, l’incontro vedrà gli interventi di Marco Omizzolo, presidente di Tempi Moderni, sociologo Eurispes e docente all’Università La Sapienza, e l’onorevole Lucrezia Ricchiuti, già senatrice XVII legislatura e membro Commissione parlamentare antimafia.

“Si deve riconoscere quanto la persona sia il centro del lavoro – spiegano gli organizzatori: esso dovrebbe contribuire al benessere dell’umanità, tutta intera. E’ necessario quindi lottare concretamente contro queste forme di grave ingiustizia e schiavitù moderna, denunciando le situazioni disumane dell’attività lavorativa e costruendo reti sociali e politiche che possano portare a partire dal basso, ad un cambiamento delle condizioni inaccettabili di chi lavora. E’ inoltre necessario un cambiamento educativo e culturale che riporti la solidarietà e la giustizia tra i valori fondativi del vivere umano, riconoscendo che i beni materiali non possono diventare idoli a cui sacrificare l’esistenza di milioni di persone. Il bene comune deve tornare ad essere la bussola che orienta l’attività politica ed economica e spesso sono i poveri ad insegnarci questo, come insiste sempre Papa Francesco”.

Riferimenti per Prenotazione obbligatoria: bellanicarla@gmail.com – agnelli_antonio@libero.it – cell: 347-9434310.

Per informazioni: agnelli_antonio@libero.it – cell: 347-9434310.

Organizzato da: Comunità Laudato Si’ in collaborazione con Comunità Laudato Si’ Viadana e Marcaria.